SALVAGUARDIA VENEZIA: ORSONI, MOSE ESEMPIO CAPACITA’ LAVORI

salvaguardia-venezia-orsoni-mose-esempio-capacita-lavori
28 Aprile 2011 12:53

VENEZIA, 28 APR – "I lavori per il Mose assorbono enormi risorse, ma sono un esempio straordinario di capacità organizzativa che l'Italia sta dando al mondo": Giorgio Orsoni, sindaco di Venezia, appare soddisfatto al termine del sopralluogo ai cantieri per la realizzazione delle paratie mobili alle bocche di porto per la salvaguardia della città lagunare. Orsoni, complimentandosi per l'organizzazione dei cantieri – "li avevo visti più volte in foto, ma l'impressione diretta è molto più forte" -, ha ringraziato lo Stato per "un'opera di ingegneria straordinaria, una delle opere più importanti in Italia, e forse nel Mondo, di questo tipo". "Il punto fondamentale – ha dichiarato – è l'attenzione dello Stato verso la tutela della Laguna e della città di Venezia, che ha comportato uno sforzo notevole. Il Mose è un'opera che, per quanto noi ci consideriamo un Comune speciale, va al di là delle competenze e delle capacità di qualsiasi Comune e può essere quindi fatta solo dallo Stato. Siamo quindi grati alla Comunità nazionale per lo sforzo fatto per la conservazione della città, con un intervento che si inserisce in un contesto straordinario anche per la tutela ambientale, volendo preservare un ambiente in perenne equilibrio. Anche perché la Laguna sarebbe destinata a sparire senza l'intervento dell'uomo". "Credo dunque – ha concluso Orsoni – che lo sforzo fatto sia ai massimi livelli e non possiamo che mostrare gratitudine e entusiasmo, sperando che questo sia percepito non solo a livello cittadino".

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply