VINYLS: OPERAIO SCRIVE A ORSONI,CAMBI NOME VIA DELLA CHIMICA

vinyls-operaio-scrive-a-orsoni-cambi-nome-via-della-chimica
16 Novembre 2011 11:33

VENEZIA, 16 NOV – Un lavoratore della Vinyls, Lucio Sabbadin, protagonista delle proteste sulle 'torri' dell'industria di Porto Marghera, ha scritto una lettera al sindaco di Venezia Giorgio Orsoni per chiedere che l'attuale via della Chimica cambi nome e venga dedicata "a quel giovane lavoratore che nel maggio 2009 si tolse la vita con un gesto inconsulto in un momento di debolezza". Un gesto che Sabbadin spiega anche con "la paura di perdere il lavoro". Quanto alla vicenda Vinyls, ricorda che l'azienda "dopo tante promesse non mantenute presto si avvierà alla svuotamento e alla bonifica dell'impianto, senza certezze per i lavoratori". "Lungo 'via della Chimica – scrive Sabbadin – si stanno chiudendo le ultime aziende chimiche di Porto Marghera e di noi fra un po' nessuno si ricorderà, resterà solo la sofferenza nelle famiglie".

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply