DISOCCUPATO MA VIVE IN ALBERGO, ERA UNO SPACCIATORE

disoccupato-ma-vive-in-albergo-era-uno-spacciatore
13 Maggio 2021 09:52

La scorsa settimana i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Padova hanno individuato un gruppo di soggetti italiani residenti in città, dediti allo smercio di sostanze stupefacenti.

L.G., padovano, classe 1990, nonostante non svolgesse alcuna attività lavorativa conosciuta al fisco, è stato notato soggiornare abitualmente in un hotel cittadino, utilizzato come dimora abituale.
All’alt dei militari mentre si spostava a bordo di una moto di grossa cilindrata, il giovane inizialmente si è dato alla fuga, mettendo a rischio anche la propria incolumità, salvo poi costituirsi alcune ore dopo presso la caserma del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Padova. All’esito della perquisizione d’iniziativa effettuata presso la stanza d’albergo nella disponibilità del fuggitivo, sono stati rinvenuti 17.000 euro in contanti, una piccola quantità di sostanza stupefacente (hashish e marijuana), diverse sim telefoniche da attivare, un wallet di valuta virtuale, nonché alcuni dispositivi elettronici, utili per ricostruire il giro d’affari. 
Ulteriori perquisizioni hanno permesso di scovare altri soggetti coinvolti nel traffico: T.N., classe 1990, nullafacente, il quale, oltre a occultare 200 grammi di hashish già pronti per essere smerciati, sorpreso a coltivare piante di marijuana all’interno di un appartamento del quartiere Forcellini; F.F., classe 1969, impiegato, fiancheggiatore degli spacciatori, è stato deferito all’Autorità giudiziaria per favoreggiamento.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply