FIGLIUOLO IN VENETO: “A GIUGNO LA SVOLTA VACCINI”

13 Maggio 2021 13:30

Veneto regione virtuosa nella campagna vaccinale.

Il più lusinghiero riconoscimento di questa fase dell’emergenza coronavirus arriva dal commissario straordinario, il generale Francesco Paolo Figliuolo, in visita ai principali hub vaccinali del Veneto.

Al Pala Expo di Marghera, dove sono attive 20 linee ambulatoriali, Figliuolo ha fatto il sintesi dei progressi veneti.

Circa 2 milioni 200 mila dosi inoculate, 60 centri vaccinali, 1300 persone operative ogni giorno.

Un Veneto che corre e che primeggia nella copertura delle categorie a rischio: per gli over 80 raggiunge il 98%, per gli over 70 l’83%. Quanto alle percentuali di inoculazione rispetto alle consegne si mantengono stabilmente sopra il 90%.

Un riconoscimento incassato con compiacimento da Zaia, cheb accoglie le osservazioni del commissario straordinario come premio per il 9lavoro svolto fin qui.

A livello nazionale i prossimi passi della campagna prevedono la completa messa in sicurezza degli over 65 e poi un via libera parallelo e multiplo, con età più basse e sedi di vaccinazione diverse, come le aziende.

Lasciato il Pala Expo, Figliuolo ha fatto visita alla Fiera di Padova, per un rapido sopralluogo nei padiglioni 8 e 6. “Un hub incredibile” ha detto il generale “mi fa molto piacere la sinergia creata tra i vari enti”.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply