SERRA DI MARIJUANA IN APPARTAMENTO, TRE DENUNCE

13 Maggio 2021 13:22

Lo spaccio in città al centro dell’attività della Guardia di finanza di Padova. Un 31 enne padovano, apparentemente senza lavoro e nullafacente, è stato notato soggiornare abitualmente in un hotel cittadino. Proprio lui è finito nel mirino delle fiamme gialle che hanno investigato sul suo sospetto operato.

All’alt dei militari mentre si spostava a bordo di una moto di grossa cilindrata, il giovane inizialmente si è dato alla fuga, salvo poi costituirsi in caserma alcune ore dopo. All’esito della perquisizione effettuata presso la stanza d’albergo nella

disponibilità del fuggitivo, sono stati rinvenuti 17.000 euro in contanti, una piccola quantità di sostanza stupefacente (hashish e marijuana), diverse sim telefoniche, un wallet di valuta virtuale, nonché alcuni dispositivi elettronici, utili per ricostruire il giro d’affari.

Grazie ai numerosi appostamenti e pedinamenti eseguiti, I baschi verdi hanno svolto ulteriori perquisizioni nei luoghi nella disponibilità di altri soggetti ritenuti coinvolti nel traffico illecito. Tale attività ha permesso di individuare e denunciare altri due soggetti: un 31 enne sorpreso a coltivare piante di marijuana all’interno di un appartamento del quartiere Forcellini, nel quale aveva installato una serra clandestina, e un 52enne impiegato, ritenuto essere un fiancheggiatore degli

spacciatori

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply