LA RESILIENZA PER AFFRONTARE LA VITA IN CARCERE

26 Maggio 2021 14:10

La resilienza è quella straordinaria capacità umana che permette di trasformare la difficoltà e l’incertezza in opportunità di conoscersi, crescere, diventare più consapevoli e capaci di progettare il futuro, con una ritrovata fiducia in se stessi e negli altri.
A tale scopo questa mattina è stato presentato un progetto utile a educare alla resilienza la comunità della Casa di Reclusione di Padova.
La pandemia ha sicuramente acuito il senso di incertezza, di solitudine, aumentando lo stress sia tra la popolazione carceraria che tra il personale amministrativo e della Polizia Penitenziaria.
Grazie ad un percorso che fornirà strumenti e esercizi, i partecipanti; detenuti ma anche, insegnanti, volontari, educatori, assistenti sociali amministrativi e Polizia Penitenziaria, potranno ritrovare maggiore consapevolezza di se stessi, nuove energie, vitalità e soluzioni ai problemi di un quotidiano molto particolare e problematico.
Il progetto, composto da video lezioni e webinar dal 26 maggio al 21 luglio, è promosso dalla Direzione della Casa di reclusione di Padova, ideato dalla Fondazione Patrizio Paoletti e realizzato con l’Università degli Studi di Padova, ha il patrocinio del Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale e della Regione Veneto, è accreditato dall’Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto.

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply