VACCINI:IN VENETO ASTRAZENECA E J&J SOLO PER OVER60

10 Giugno 2021 11:25

Procede come sempre spedita la macchina vaccinale veneta con i suoi 1.600 operatori impegnati quotidianamente negli Hub del Veneto. Raggiunta quota 3.197.451 somministrazioni, 41.227 nelle ultime ore.
Questione della mattina per il Presidente Zaia, il caso scorte, “abbiamo 444.000 dosi ma di queste solo 200.000 sono Pfizer il resto è composto da Johnson&Johonson e AstraZeneca”.
Zaia inoltre esclude categoricamente Open Day e l’utilizzo in Veneto del siero AstraZenca sotto i 60 anni, dopo aver incamerato l’indicazione del CTS lo scorso 21 aprile.
Nel frattempo l’effetto accesso libero per gli over60 ha portato 3.400 persone a vaccinarsi. Ancora fumoso il tema 3a dose , attualmente non esiste nessun progetto o indicazioni per affidare il compito ai medici di base, cosa molto improbabile dato il numero degli aderenti della categoria alla campagna.
Più delineato invece il discorso vaccinazioni ai turisti residenti in Italia, Zaia ha dichiarato che non ci sono problemi a tal proposito “è un atto di raffinata attenzione nei confronti del turista” ha inoltre lanciato la possibilità dell’accesso diretto, unici possibili impedimenti la mancanza di magazzino scorte e una concreta permanenza turistica, per intenderci non di due o tre giorni soltanto.
Sul versante Euganeo, continuano i numeri da record per l’asse Ulss6 e Azienda Ospedaliera, che portano il territorio a quota 605.868 somministrazioni , 7.684 nelle ultime ore.

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply