PADRE SVANERA LASCIA IL SANTO: L’ULTIMA MESSA

13 Settembre 2021 17:41

E’ arrivato il tempo dei saluti e dei ringraziamenti per padre Oliviero Svanera che lascia a malincuore la carica di Rettore della Pontificia Basilica di Sant’Antonio per assumere il ruolo di padre guardiano del Convento di san Francesco a Treviso.

E a salutarlo accorrendo al Santo per l’ultima Messa da lui celebrata sono stati davvero in tanti, segno tangibile di come in questi anni padre Svanera sia entrato nel cuore della gente.

E non potrebbe essere diversamente vista la semplicità e la disponibilità sempre manifestate con tutti e la prontezza nel dare un consiglio o all’occorrenza una parola di affetto.

Padre Svanera diventò Rettore della Basilica nel 2016 all’indomani della scomparsa di padre Enzo Poiana di cui ne raccolse l’eredità. Anni speciali in un luogo speciale e allo stesso tempo difficili e complessi a causa della pandemia ma comunque vissuti in pienezza, come ha ricordato durante la liturgia il diretto interessato.

Anche nei momenti più difficili dell’emergenza padre Svanera è riuscito a diffondere la parola di Sant’Antonio e un messaggio di consolazione e speranza portando ugualmente la reliquia del Taumaturgo tra la gente in occasione della festività del Santo, anche quando ragioni di sicurezza sanitaria hanno vietato le processioni,

Impossibile non ricordare il 13 giugno del 2020 quando è salito su un elicottero con la reliquia, sorvolando le zone di città e provincia particolarmente colpite dal Covid, o l’anno seguente quando con la reliquia antoniana ha ripercorso via acqua l’antico viaggio da Venezia a Padova e viceversa.

Ma padre Svanera non è l’unico a lasciare la comunità di Sant’Antonio, come lui sono una decina i frati che si spostano verso altri conventi in diverse città

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply