DOPO NOVE ANNI TORNA FINALMENTE IL GIRO DEL VENETO

12 Ottobre 2021 13:56

Mercoledì 13 ottobre torna finalmente in calendario una corsa storica del panorama ciclistico italiano: si torna a correre, nove anni dopo l’ultima edizione vinta da Oscar Gatto, il Giro del Veneto.

Una competizione che era nata nel lontano 1909, e che negli anni ha visto vincere giganti della bicicletta italiana come Girardengo (recordman con 4 successi), Coppi e Magni, ma anche Moser, Argentin e Pozzato.

L'84^ edizione vedrà sfidarsi i migliori atleti internazionali, in un emozionante percorso di 168 km, e con 1650 metri di dislivello, che scatterà alle 12 da Cittadella, partenza da Piazza Duomo. Dopo i primi 40 km pianeggianti, si entra a Vicenza e si comincia a salire verso il Santuario di Monte Berico, a cui segue la salita di San Giovanni in Monte. Dopo la discesa lungo la “Strada degli Olivi”, si entra in un circuito da affrontare due volte con la parte più complicata sulla salita delle Fiorine e il passaggio anche per Vò Euganeo. Quindi le nuove salite di Castelnuovo e Roccolo, la discesa a Galzignano prima degli ultimi 23 km in pianura, passando per Abano Terme e concludendo la corsa a Padova, con traguardo in prato della Valle.

Tante, le modifiche alla viabilità previste per il passaggio della corsa: ad Abano le strade saranno chiuse dalle 15 alle 17 tra via Appia Monterosso, piazza Repubblica, via Romana e via Giusti.

A Padova, quindi, la carovana richiederà la chiusura del tratto da via Romana Aponense, il ponte del bassanello, via Goito e via Cernaia, e quindi via Cavalletto. In Prato della Valle il traffico sarà interdetto sul lato sud dalle 8.30 alle ore 19.00, mentre il tram, tra le 15 e le 16.45, sarà sospeso nel tratto della piazza, con ultime fermate in corso Vittorio Emanuele II e Riviera Businello.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply