DUE RUOTE, TROPPO VULNERABILI SULLA STRADA

12 Ottobre 2021 13:56

Rimangono le due ruote la categoria più vulnerabile sulle strade. I mesi, con minor traffico lo scorso anno 2020 causa pandemia; marzo, aprile, maggio hanno prodotto un calo degli incidenti in Italia, che hanno raggiunto quota 118.298, causando 2.395 morti -24,5% e 159.249 feriti -34%. I dati non sono paragonabili ai sinistri in cui sono coinvolte le due ruote. Incidenti mortali in moto nel 2020, 586 -16%, con ciclomotore 59 -33% e 176 ciclisti 30,4%. Le strade urbane e extraurbane sono quelle in cui avvengono maggiormente incidenti di questa tipologia. A nulla sembra servano autovelox, telecamere o pattuglie. Lo scorso anno le Forze dell’Ordine hanno multato 5.880.089 italiani. La cosa più curiosa è che 2.205 di queste sanzioni sono state effettuate nei confronti di biciclette ma anche di monopattini nuova e pericolosa realtà degli ultimi anni. Tornando alle due ruote dati Aci Istat mostrano che nel nostro territorio, nel 2020 tra Padova e provincia le motociclette coinvolte in incidenti sono 372, hanno perso la vita 7 centauri e 382 sono ricorsi a cure mediche.

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply