EMERGENZA ABITATIVA UNIVERSITARI: LE RISPOSTE

13 Ottobre 2021 10:59

Se da un lato i duemila universitari senza casa denunciano le difficoltà nell’alloggiare a Padova, dall’altro ci sono i proprietari di immobili che hanno avuto i loro buoni motivi per non affittare a studenti quest’anno. Tra questi, la loro propensione, dopo il lungo lockdown, ad affittare a famiglie più sicure nella garanzia degli introiti o a convertire gli immobili in alloggi turistici, ma anche la volontà di sfruttare il bonus 110 per ristrutturare casa tenendola così bloccata per i lavori.

Insomma.. un insieme di variabili che di certo non vanno a vantaggio dei tanti fuori sede, soprattutto internazionali, che cercano una sistemazione in città.

Un’altra soluzione è stata proposta da Uppi, l’unione piccoli proprietari immobiliari. Oltre alla grave carenza di alloggi c’è poi il problema del caro affitti, sorattutto per gli erasmus. Nel nostro speciale affitti abbiamo raccolto la denuncia di due studenti spagnoli che arrivano a spendere 600 euro al mese più spese per una stanza in centro.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply