SIT IN A FAVORE DEL DDL ZAN, PADOVA TORNA IN PIAZZA

30 Ottobre 2021 17:47

Il Disegno di Legge promosso da Alessandro Zan è stato bloccato al Senato ma associazioni e cittadini non ci stanno e anche a Padova la protesta per l’affossamento della legge è scesa in piazza.

Davanti a Palazzo Moroni una folli di giovani e meno giovani si è radunata in sit in, per ribadire il proprio sostegno ai principi che hanno animato la stesura del DDL Zan.

Su tutto la certezza che l’Italia abbia bisogno di una legge contro i crimini d’odio, a tutela di tutti coloro che vivono il proprio orientamento sessuale e la propria identità di genere senza paura.

Il sit in, che ha contato qualche centinaio di partecipanti, è stato sostenuto in primis dal Partito Democratico cittadino e da Arcigay Tralaltro Padova.

Alle bandiere tricolore si sono aggiunti chiari slogan di sdegno all’affossamento della legge: la fiducia è che il testo possa tornare in discussione durante la prossima legislatura.

A poca distanza una manifestazione di carattere completamente diverso: l’ennesimo corteo no green pass ha attraversato il centro storico, manifestando la propria contrarietà alla certificazione verde.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply