CIAO ENNIO, IMPRENDITORE DAL CUORE GRANDE

24 Novembre 2021 14:31

Poca voglia di parlare e sguardi rotti dal pianto a Tombolo. Alle due di questa notte si è spenta la luce più luminosa del piccolo comune dell’Alta Padovana, Ennio Doris. Difficile trovare qualcuno che non lo amasse nella città dei “mediatori”. Per tutti un amico dal cuore grande. Partito dal nulla, per 40 anni protagonista della finanza italiana che scala con successo, grazie alla sua mente brillante intuisce il futuro delle banche, senza sportelli, orari e con consulenti capaci di offrire soluzioni su misura per i risparmi delle famiglie italiane. Doris lascia la moglie Lina Tombolato, compagna di una vita, due figli e 7 nipoti, Massimo ha raccolto il suo testimone presso Banca Mediolanum e anche davanti al grande pubblico grazie ai noti spot pubblicitari. La grande fortuna conquistata con fatica e determinazione nella sua lunga vita, aveva 81 anni, l’ha sempre divisa con tutti. Molte le opere realizzate e le donazioni per la sua amata Tombolo e per i suoi concittadini ma non solo, tutti ricordiamo la donazione a sostegno del Veneto durante lo scoppio della pandemia , 5 milioni di euro per fronteggiare il virus, il Presidente Zaia rimase senza parole al telefono ricevendo l’offerta da Ennio. Il funerale si terrà per volere della famiglia, presso la Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo a Tombolo sabato 27 novembre, giornata di lutto cittadino, alle ore 14:30 per l’ultimo saluto sono attese moltissime persone anche l’amico di sempre, Silvio Berlusconi condizioni di salute permettendo.

Le interviste a; CRISTIAN ANDREATTA Sindaco Comune di Tombolo, Ivo Antonino Pilotto già Presidente Padova Calcio e molti altri amici

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply