GDF: SEQUESTRATE 5 TONNELLATE DI FUOCHI D’ARTIFICIO

09 Dicembre 2021 11:26

Rinvenuti e sottoposti a sequestro, dai Finanzieri del Gruppo di Padova e della Compagnia di Este, circa 458.000 articoli pirotecnici irregolarmente
detenuti, per un peso lordo di 5,3 tonnellate, contenenti polvere pirica per oltre 5 quintali e mezzo, e quasi 1,3 milioni di luminarie natalizie non a norma merce per un valore totale stimato di 400 mila euro.
Nel mirino dei militari, sei esercizi commerciali operanti a Padova, presso il Centro Ingrosso Cina e in prossimità della Stazione, nei Comuni di Due Carrare, Camposampiero e Casale di Scodosia. A dare il via all’operazione, la consegna di un camion durante un giorno festivo, di un’ingente partita di fuochi d’artificio nei pressi del Centro Ingrosso Cina a Padova. I controlli hanno evidenziato la mancata comunicazione da parte del titolare dell’avvio dell’attività di commercio di tali prodotti alle Autorità competenti. A seguito di ulteriori controlli, risaliti all’intera filiera di approvvigionamento, i Baschi Verdi hanno riscontrato le scarse misure di sicurezza nello stoccaggio di questo particolare materiale. I quattro soggetti, rappresentanti legali delle imprese coinvolte, dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria di commercio illegale di materiale esplodente nonché di omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro, in quanto la strumentazione antincendio è risultata non idonea o inutilizzabile a causa della presenza di una significativa quantità di merce voluminosa. Stroncato inoltre il commercio di luminarie natalizie, circa 1,3 milioni risultate deficitarie o totalmente sprovviste di etichettatura e di informazioni sull’indice di
surriscaldamento di tali beni.

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply