PNRR,NON CONVINCE LA RIPARTIZIONE DEI FONDI EUROPEI

13 Gennaio 2022 11:32

Un miliardo e 800 milioni di euro: a tanto ammontano i fondi europei del Piano di Ripresa e Resilienza che arriveranno in veneto, da qui ai prossimi mesi, per finanziare la ripartenza del territorio. Oltre 800 milioni saranno dedicati alle infrastrutture, quasi 600 milioni alla sanità territoriale, e 335 per l’istruzione e l’edilizia scolastica. Se ne è aprlato ampiamente, nell’ultima puntata di Primus Inter Pares, nel corso della quale, però, sin dal principio la ripartizione dei fondi europei, di cui il 40% finirà di default al meridione, non convince il tessuto economico regionale.

 

La cosa importante, al di là di quanti soldi, e quando questi arriveranno, sarà però spenderli nel modo giusto, per cerare davvero i presupposti per la ripartenza economica della regione Veneto e del suo tessuto imprenditoriale.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply