TRASPORTO PUBBLICO: INTENSIFICATI I CONTROLLI

13 Gennaio 2022 11:32

Non solo il biglietto, o abbonamento che sia, valido per il tragitto, ma per viaggiare sui mezzi di trasporto pubblico locale bisogna possedere il green pass rafforzato (che si ottiene tramite vaccinazione o dopo la guarigione dal Covid) ed è obbligatorio anche indossare mascherine FFP2 per evitare sanzioni sui mezzi pubblici e alle fermate di autobus e tram.

Pena una multa di 400 €. A tanto ammontano infatti le sanzioni previste per il mancato rispetto delle norme in vigore per limitare il diffondersi della pandemia (importo che sale a 600 € per i titolari di attività commerciali, l’ultimo caso si è verificato ad Agna dove è stato sanzionato sia un barista per il mancato controllo sia una dipendente al lavoro senza green pass).

Preposti ad effettuare le verifiche del caso sono un totale di 400 uomini delle forze dell’ordine: 300 sparsi nel territorio provinciale e 100 nella sola città di Padova.

Ma l’intento non è tanto far cassa, quanto limitare il contagio ed infatti chi viene sorpreso alle fermate con la sola mascherina chirurgica viene invitato a recarsi in farmacia per acquistare la la mascherina FFP2. Se invece si viene sorpresi all’uscita dei mezzi senza indossare la tipologia di mascherina obbligatoria, la sanzione è assicurata e questo indipendentemente dal fatto che il mezzo sia pieno o meno.

Già perché a ben guardare, dalla riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie, sui vari mezzi pubblici difficilmente si trovano più di 20-25 passeggeri e questo anche nelle ore di punta.

Intanto è previsto per venerdì 14 gennaio 4 ore di sciopero nazionale indetto dalle sigle sindacali. BusItalia Veneto pertanto non garantirà alcune corse in partenza tra le ore 18.00 e le 22.00 del servizio urbano e dalle ore 17.00 alle 21.00 in quello extraurbano.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply