SMOG: TORNA L’ALLERTA ARANCIONE

14 Gennaio 2022 13:54

Aria pesante e inquinata a Padova, tanto che per i prossimi giorni si prevede un aumento delle concentrazioni di polveri sottili nell’aria e così sabato 15 gennaio scatta l’allerta arancio visto il superamento dei livelli di PM10 consentiti (rilevati dalle centraline Arpav. Almeno fino a lunedì, quando è prevista l’emissione del prossimo bollettino PM10, devono quindi restare in garage dalle ore 8.30 alle 18.30 i veicoli alimentati a benzina fino all’Euro 2 compreso (che nel padovano sono poco più di 28.000 su un totale di quasi 63.000 mezzi privati a benzina). Lo stop interessa anche i veicoli privati alimentati a gasolio fino all’Euro 5 (un totale di 172 mila veicoli), e fino all’Euro 4 se utilizzati per il trasporto merci, ovvero altri 48.000 mezzi. Si fermano anche i motoveicoli e i ciclomotori di Euro 0 e 1.

Per quanto riguarda gli impianti termici con il livello arancione è prevista la limitazione della temperatura degli ambienti, che non deve superare: i 18 gradi (con tolleranza di 2° C) in abitazioni, uffici, attività ricreative, commerciali, sportive e scolastiche; i 17 gradi (sempre con tolleranza di 2° C) negli edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali.

È previsto inoltre il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa in presenza di impianto di riscaldamento alternativo, il divieto di combustioni all'aperto.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply