AVIARIA, GLI AGRICOLTORI CHIEDONO AIUTI

01 Febbraio 2022 17:31

L’aviaria ancora una volta mette in difficoltà le aziende agricole della bassa Padovana che, costrette a bloccarsi per diverse settimane a causa del virus, lamentano al Governo italiano la lunga attesa per gli indennizzi e per la mancata liquidità.

E’ L’Ulss 6 a registrare 40 focolai nella zona della bassa Padovana, numeri contenuti a cui si associa sicuramente un elemento a favore, cioè il rallentamento nella diffusione del contagio. La Cia di Padova però chiede un intervento ad hoc da parte della Regione, un prestito di conduzione, capace di garantire un finanziamento di breve tempo nei confronti delle imprese agricole per consentire alle stesse di ottenere i capitali necessari per continuare nella propria attività.

La stima dei danni ammonta a svariati milioni di euro ma si è tutti d’accordo sulla linea di prevenzione e controllo al fine di salvaguardare e difendere l’economia legata alle aziende agricole.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply