COCAINA NELLE ACQUE REFLUE DI PADOVA

19 Febbraio 2022 14:54

L’Associazione Andromeda impegnata su fronti come quello della solidarietà e del rispetto della legalità, ha voluto accertare la veridicità della classifica pubblicata dal Sole24ore lo scorso ottobre che posiziona Padova prima in Italia per denunce legate allo spaccio. Attraverso due campionamenti delle acque reflue, alle 19 e alle 22, effettuati presso il depuratore di Padova prima naturalmente del trattamento delle stesse, è emerso che effettivamente la droga viene ampiamente consumata nella città del Santo. I risultati delle analisi mostrerebbero livelli comparabili e anche superiori alla media di città della Spagna e dell’Olanda, con una significativa presenza nelle acque di cocaina che svetta tra le altre sostanze presenti. Filippo Ascierto Presidente di Andromeda chiede che il campionamento venga effettuato per almeno 1 mese così da avere una fotografia ben dettagliata dello spaccio padovano così da attivare azioni di contrasto.

L'intervista a: FILIPPO ASCIERTO Presidente Associazione Andromeda Padova 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply