PARLARE AI BAMBINI DI GUERRA, QUANDO E COME

23 Marzo 2022 17:24

Parlare ai bambini della guerra. È giusto farlo? E come è meglio farlo?

La psicologia, anche in questo caso, può essere d’aiuto. Elena Simonetta, psicologa e psicoterapeuta specializzata in età evolutiva, sottolinea come, a seconda dell’età, i bambini possono avere reazioni diverse alla vista delle immagini di conflitto e non sempre è buono che conoscano i fatti per quello che sono.

In particolare, per i bambini più piccoli, in età prescolare, sarebbe meglio evitare di citare la guerra e in generale parlare del conflitto e a specifica domanda rassicurare, senza entrare nei dettagli.

Viceversa, se i bambini frequentano scuole elementari e medie, è giusto esser chiari e fornire informazioni precise, senza giri di parole ma chiedendo sempre quali emozioni provano nel sentir parlare di questi argomenti.

Come regola generale è meglio allontanare i bimbi più piccoli dall’esposizione ad immagini violente, affiancando i più grandi nella visione. Alcuni bambini possono avere reazioni molto negative.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply