TORRE DEGLI ANZIANI: SARA’ VISITABILE DAL 2024

24 Maggio 2022 14:20

Nell’estate 2024 la Torre degli Anziani, per la prima volta nella sua lunga storia, aprirà al pubblico. La settimana prossima sarà discusso in Giunta il progetto esecutivo di restauro realizzato dall’architetto Gianni Tommasi.

A fronte di un investimento di 1,5 milioni di euro prevede il rifacimento della scalinata che porta alla cima della torre alta 47 metri e la messa in sicurezza del piccolo terrazzo coperto alla sua sommità da dove ci si potrà affacciare per ammirare Padova dall’alto.

Vetro e acciaio saranno i materiali utilizzati per la sistemazione dell’interno dell’edificio.

Ma non finisce qui, prevista anche la realizzazione di una sala d’ingresso con area museale e multimediale laddove oggi c’è la sala comunale destinata all’opposizione. Qui saranno trasmesse le immagini panoramiche immortalate da alcune telecamere sempre in funzione posizionate sulla sommità della torre.

La torre degli Anziani è l’edificio pubblico più antico della città. Le sue origini risalgono al XI-XIIesimo secolo. Nel 1215 la famiglia Tiso da Camposampiero la vendette alla comunità padovana, vide nascere attorno a sé il Palazzo della Ragione, ma il Palazzo del Bo e lo stesso Palazzo Moroni, trasformandosi da torre difensiva a campanile laico. Nel corso dei secoli, quest’edificio ha resistito a terremoti ed incendi e alla possibilità di essere abbattuto.

Intervista a:

  • ANDREA COLASIO, Assessore alla Cultura – Comune di Padova;
  • SERGIO GIORDANI, Sindaco di Padova.
FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply