PNRR, LA RIVOLUZIONE DELL’ASSISTENZA IN VENETO

01 Luglio 2022 17:15

Grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e agli standard dettati dal decreto ministeriale 77 dello scorso 23 giugno, la “rivoluzione” del sistema socio-sanitario territoriale è possibile e attuabile in modo concreto ed efficace. Per raggiungere lo scopo, infatti, in Veneto ci sono circa 316 milioni di euro, destinati appunto ai progetti dedicati ai servizi di prossimità, dall’assistenza domiciliare alle case di comunità, dai medici di medicina generale alla presa in carico degli anziani non autosufficienti. E così, proprio di fronte a un’opportunità che il Veneto deve sfruttare al meglio, i sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil chiamano a rapporto la Regione affinché nella programmazione e nella realizzazione dei progetti vengano coinvolte in pieno le parti sociali.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply