PRIDE A PADOVA: SFILATA CONTRO OGNI DISCRIMINAZIONE

04 Luglio 2022 11:20

“Corpi in rivolta” è questo il titolo del Pride di Padova di quest’anno che nella giornata del 3 luglio ha visto 10mila persone sfilare alla parata partita da Piazza Garibaldi.

Non è stata solo una camminata, ma anche una manifestazione che ha toccato vari temi legati ai diritti dei più deboli, compreso gli anziani, gli emarginati, coloro che vengono discriminati perché diversi.

Tanti i giovanissimi e gli studenti, tra vestiti colorati, trucchi originali e tanta libertà di essere se stessi.

Ad aprire il corteo c’erano alcuni degli esponenti della giunta Giordani, tra i quali il vicesindaco Micalizzi, Bressa e Colonnello, assieme al deputato Alessandro Zan che da tempo si batte contro l’omotransfobia, anche con un disegno di legge discusso e poi bocciato in Senato.

Il corteo durato un paio di ore è arrivato in Prato della Valle dove dopo un comizio è stato dato spazio alla festa che è durata tutta la sera.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply