RINCARO SCUOLA: LIBRI E MATERIALE COSTANO DI PIU’

02 Settembre 2022 17:57

La riapertura delle scuole è alle porte e le famiglie sono alle prese con l’acquisto di libri e di tutto il materiale di cancelleria che servirà ai figli. In molti hanno già constatato che le spese sono più onerose rispetto al passato, prova ne sia che l’aumento medio dei costi del materiale scolastico si aggira a circa 4,3% rispetto al 2021.

Complessivamente la spesa per tutto l’occorrente ammonterà a circa 571 € per ciascun alunno, con un particolare incremento per le classi prime; ad esempio uno studente di prima media arriverà a spendere mediamente per i libri di testo e per due dizionari 443 € 3% rispetto allo scorso anno. A tali spese vanno aggiunti i costi per il corredo scolastico annuale, per un totale di 1.014 €. Per i giovani di primo liceo le spese aumentano. Per i testi e per 4 dizionari, la spesa è di circa 683 Euro (ovvero 2% rispetto allo scorso anno), il necessario restante, fa lievitare i costi a 1.255Euro.

Questo è quanto emerge dal monitoraggio effettuato dall’O.N.E. “Osservatorio Nazionale Federconsumatori”.

Molte famiglie per sostenere le spese ricorreranno all’utilizzo di materiale scolastico di seconda mano, riuscendo così a risparmiare oltre il 24% dei costi.

Tra gli importi che risultano particolarmente onerosi rientrano sicuramente quelli per PC, webcam, programmi base e antivirus, con una spesa che dai 370€ arriva a superare i 3.000. Anche in questo caso la scelta dell’usato garantisce un risparmio di circa il 38%.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply