NUOVE INDENNITA’ PER GLI INFERMIERI VENETI

24 Novembre 2022 17:56

1.300 euro all’anno in più per 3.182 infermieri che lavorano in pronto soccorso. E’ questo il valore dell’indennità che verrà versata in Veneto a valere dal 2022 e per gli anni successivi. E' stato sottoscritto l'accordo tra sindacati degli infermieri e la Regione per il riparto ed i criteri di assegnazione delle indennità di pronto soccorso, previste dalla legge di bilancio 2022. Il Veneto si dimostra così la prima regione in Italia ad assegnare tali risorse, derivanti dal contratto di lavoro sottoscritto a livello nazionale il 2 novembre scorso.

L'intesa regionale prevede un incentivo di 80 euro mensili a titolo di acconto per 12 mensilità, e un successivo saldo fino alla quota annuale di circa 1.300 euro per ciascun lavoratore dei servizi di pronto soccorso; a questa indennità va aggiunta la quota di presenza giornaliera di 5 euro per giornata lavorativa, prevista dal contratto nazionale. E’ un passo importante per il riconoscimento della prima linea del servizio sanitario regionale secondo Nursind. Un primo step verso la valorizzazione economica e professionale di tutti gli operatori del Servizio Sanitario, assicura l’assessore alla Sanità del Veneto.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply