A ONICHINI CONCESSO L’AFFIDAMENTO IN PROVA

a-onichini-concesso-l-affidamento-in-prova
23 Gennaio 2023 16:44

Il Tribunale di sorveglianza ha concesso l'affidamento in prova a Walter Onichini, macellaio di Legnaro, nel padovano, che il 22 luglio 2013 sparò al ladro che stava scappando da casa sua, ferendolo gravemente.
Onichini era stato condannato in via definitiva a 4 anni, 10 mesi e 27 giorni di reclusione per tentato omicidio, sentenza diventata definitiva nel settembre 2021. Finora i ricorsi presentati dal legale dell'uomo erano stati rigettati, ultimo quello della Corte di Cassazione.
Sempre nel 2021 a moglie di Onchini, Sara Scolaro, aveva chiesto la grazia al presidente della Repubblica per conto del marito, detenuto al carcere Due Palazzi di Padova. Il ladro, condannato a tre anni e otto mesi per l'effrazione a casa del macellaio, è un albanese di 32 anni, ancora latitante.

Secondo quanto si è appreso, Onichini potrà lavorare nel negozio della sorella, un'azienda di macellazione carni situata nel veneziano. La sera, anziché in carcere, potrà tornare nella propria abitazione.
I giudici dell'esecuzione hanno inoltre disposto per l'uomo un'attività di volontariato obbligatoria.
Il macellaio aveva dichiarato in udienza ai giudici di essere pentito di quanto fatto; anche sulla base di queste parole il PG aveva appoggiato la richiesta di affidamento in prova.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply